Torna a Sorridere con Dental Clinic Italia!

Opening Hours : da Lunedì a Sabato dalle 9.00 alle 19.30
  Contact : Tel 089 443034 WhatsApp 392 02 84 239

Il farmaco che combatte l’Alzheimer ora rigenera la dentina

Grazie ai ricercatori del King’s College London i denti in futuro potrebbero auto-ripararsi. Un farmaco anti-Alzheimer potrebbe essere impiegato infatti, per rigenerare le cellule staminali della dentina, il tessuto tra lo smalto e la polpa in seguito a una carie o un’infezione.

Il Tideglusib (inibitore dell’enzima GSK-3), è questo il nome del farmaco, in maniera del tutto naturale e senza l’intervento di sostanze estranee potrebbe aumentare la quantità di dentina prodotta dal nostro corpo, solitamente del tutto insufficiente a riparare il dente da fratture di un certo rilievo.

Il farmaco, al momento testato sui denti dei topi con buoni risultati (per l’avvio della sperimentazione clinica ci vorrà almeno un anno), potrebbe ridurre l’utilizzo di otturazioni artificiali per riparare traumi e lesioni causate dalle carie dentali. Otturazioni che, spesso, richiedono più interventi o di essere sostituite più di una volta e che impiegando materiali non naturali possono generare infezioni, con conseguente estrazione del dente nei casi più gravi.
Lo studio è stato realizzato dall’equipe guidata da Paul Sharpe, uno dei pionieri delle ricerche per riprodurre denti in provetta, ed è stato pubblicato su Scientific Reports.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *